Indice del forum
Indice del forumFAQCercaRegistratiLog in

Flashmob: Io sono matto/a!

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Iniziative
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Ott 20, 2017 11:40 am    Oggetto: Ads

Top
trishia



Registrato: 22/01/08 13:34
Messaggi: 158

MessaggioInviato: Dom Giu 28, 2009 8:05 am    Oggetto: Flashmob: Io sono matto/a! Rispondi citando

Basta con queste etichette!
Chi siamo noi per decidere chi sono i "matti" e chi sono i "normali". Ricordiamoci che i cosiddetti "matti" hanno fatto la storia, la maggior parte delle invenzioni e delle opere d'arte sono state realizzate da quelli che definiamo "matti". Forse normalità non è altro che sinonimo di mediocrità.
Mio fratello Alessandro era un ragazzo molto intelligente e sensibile, ed era affetto da un disturbo bipolare. E’ morto suicida nel 2001.
Il libro che ho scritto, Il Diritto di Vivere, è dedicato a lui e ha lo scopo di suscitare una maggiore attenzione verso questi problemi, soprattutto cercando di dimostrare che la mente umana è fragile e che può capitare ad ognuno di noi di cadere in depressione o di “perdere la ragione” - qualunque cosa questo significhi.
Dobbiamo abolire lo stigma che accompagna la malattia mentale. Nessuno dovrebbe vergognarsi di essere affetto da un disturbo psichico poiché l'equilibrio mentale è molto labile e basta poco per scardinarlo.
Bisogna acquisire la consapevolezza che questi problemi riguardano tutti noi e non solo quelli che consideriamo "diversi". Ognuno di noi, infatti, ha un lato oscuro, qualcosa che sfugge al nostro controllo e che viene percepito dagli altri come una “anomalia”: piccole nevrosi, fobie, angosce. Fino a che punto possono essere tenute sotto controllo? Qual è il limite di rottura che le fa sfociare in vere e proprie patologie? E soprattutto che effetto hanno sulle persone che ci circondano e in particolare sulla psiche vulnerabile e indifesa dei bambini?
Chi non si cura e non ammette di essere affetto da un disturbo rischia di creare una catena infinita, perché un figlio cresciuto da un genitore depresso o bipolare ha maggiori rischi di sviluppare egli stesso la malattia, non solo per motivi ereditari ma anche per i traumi che subisce.
Non bisogna nemmeno colpevolizzare chi è malato. Nessuno si sognerebbe di chiedere ad una persona affetta da un tumore di "reagire" e di guarire da sola. Allo stesso modo chi sente di aver bisogno di un aiuto specialistico non dovrebbe vergognarsi di chiederlo.
Purtroppo ancora oggi, malgrado una maggiore consapevolezza verso questi problemi, si sa troppo poco sui disturbi mentali. Nessuno sa riconoscere i sintomi di un disagio finché non diventa manifesto ed è spesso troppo tardi per porvi rimedio. La depressione, ad esempio, può assumere diverse forme, eppure pochi sono in grado di riconoscerla e sono ancora in troppi a considerarla una “non-malattia” e a colpevolizzare chi ne è affetto, quasi dipendesse da lui, e solo da lui, guarirne.
Purtroppo non è così e per questo motivo è indispensabile favorire la prevenzione, la conoscenza e la cura dei disturbi più comuni anche nelle strutture pubbliche, non come atto di generosità o di solidarietà dei “normali” nei confronti dei “diversi” o dei "poveri malati di mente", ma come una necessità che riguarda l'intera società, perché il nostro equilibrio psichico è molto labile e ognuno di noi potrebbe essere a rischio.

PER QUESTO MOTIVO HO PENSATO DI ORGANIZZARE UN FLASHMOB.
IL GIORNO 10 OTTOBRE, ALLE ORE 18.00/18.30, IN OGNI CITTÀ: NEI BAR, NEL METRO, SUGLI AUTOBUS, DOVREMO ALZARCI IN PIEDI E URLARE "IO SONO MATTO/A!"
CI STATE???
FATE GIRARE LA VOCE….

_________________
trishia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Iniziative Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e




darkages Template © larme d'ange and Updated by Sabrina @ TESTOLANDIA
Powered by
phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.192