Indice del forum
Indice del forumFAQCercaRegistratiLog in

Il Sigillo della Terra

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Uberto Ceretoli
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Ott 17, 2017 7:36 pm    Oggetto: Ads

Top
Ubywan



Registrato: 24/07/07 08:24
Messaggi: 22
Residenza: Parma

MessaggioInviato: Lun Apr 27, 2009 9:35 am    Oggetto: Il Sigillo della Terra Rispondi citando

"Puoi scegliere di schierarti con gli esseri umani, calare la celata e salire sulle mura, la spada sguainata e lo scudo alzato. Puoi unirti agli orchi e scendere dai battifredi sulle mura, agitando l'ascia e facendo a pezzi chiunque si opponga. Non ha importanza se fronteggerai i draghi o sfiderai la tecnologia dei nani: solo quando giungerà lo scontro finale, solo quando guarderai il nemico negli occhi capirai che ogni scelta è stata sbagliata."



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



IL SIGILLO DELLA TERRA
romanzo fantasy di Uberto Ceretoli, ASENGARD

La sinossi:
Vedo la notte di Ahranien e vedo l’ovest corrusco di fuochi che risuona dei tamburi degli orchi, i miei figli. Essi hanno marciato per miglia, combattuto nei gelidi fiumi e assaltato villaggi mentre gli esseri umani resistevano fino all’ultimo soldato.
I miei figli sono stanchi, riuniti attorno a un fuoco, e si domandano che ne sarà di loro quando assalteranno le mura imprendibili di Alesia, la città che non ha mai subito una conquista. Sento il torpore delle loro anime, sento la paura dei loro cuori e il mio spirito è in subbuglio per i loro occhi pieni di domande.
Anni or sono venne fatto un torto a uno di loro e i miei figli combattono ogni volta che un’ingiustizia non viene ripagata, perché la disgrazia che coglie un singolo rattrista ogni suo fratello. Questo vuol dire essere orchi, questo vuol dire essere figli di Wakqatan, Dio della Guerra.
Scendo tra loro, e sono vento caldo. Li abbraccio, lenisco le ferite e dono loro la tempra che hanno perduto nella fatica e negli scontri. La mia voce accarezza le loro menti e rinvigorisce i loro cuori.
«Figli miei, gioite! Io vi dico che domani la vostra furia sbreccerà le mura di Alesia, distruggendole. L’Orda è giunta a reclamare la terra che un tempo le fu rubata. Che vengano gli umani, e i nani, e gli elfi: vedranno un’alba grandiosa, un’alba di sangue, fuoco e acciaio!»

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Il blog dell'autore di "Uomini in bilico", "Il Sigillo del vento", "Il serpente piumato" e "Il Sigillo della terra"
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Uberto Ceretoli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e




darkages Template © larme d'ange and Updated by Sabrina @ TESTOLANDIA
Powered by
phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 2.217